Running Motivator

La storia di Giuseppe, Running Motivator di Desenzano

La storia di Giuseppe, Running Motivator di Desenzano

cover articolo
Era giugno 2002 avevo 21 anni,
Mio padre si allenava per la sua prima NYCM ( New York City Marathon), era quel periodo di transizione che passano un po’ tutti i ragazzi di quell’età, non sai chi sei e chi vorrai diventare, un po’ appesantito dalla provincia, quella provincia siciliana fatta di sole, mare, e baci estivi che si cancellano al primo acquazzone.
Avevo voglia di buttar giù qualche chiletto, dovuto a qualche bagordo di troppo, così decisi quell’anonimo pomeriggio di giugno di calzare delle improbabili “scarpette da ginnastica”, non potrei mai definirle da running, e chiesi a mio papà se mi avesse accompagnato per una sgambata. Lui ovviamente rise e acconsentì.
Ricordo fu un incubo, zero fiato, zero gambe insomma ero un disastro, però quei dieci minuti mi fecero star bene, sentivo dentro me che qualcosa era cambiato che potevo farcela, grazie anche al mio Running Motivator personale: mio padre!
Da allora non mi sono più fermato, la mia amica corsa mi ha accompagnato nel conseguimento della laurea in farmacia, nel mio primo lavoro, nelle mie delusioni, e nei miei traguardi e conquiste, nelle giornate di pioggia e nelle giornate di sole, e adesso a 35 anni come il primo giorno è essenza della mia vita, sempre una falcata avanti a me ed io ad inseguirla… la corsa e la vita!
Giuseppe La Colla
Running Motivator di Desenzano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *